Filippo Venturi | Photography

Happiness is real only when shared.

I gay devono restare nell’ombra

with one comment

I gay restino nell'ombra

Di Natale: “I gay restino nell’ombra. Come reagirebbero i tifosi?

Su una cosa sono d’accordo con Di Natale.
I tifosi sono l’esempio perfetto del branco ignorante; bisogna temerli, ma anche per questo affrontarli.

In mezzo ci sono anche persone per bene; il problema è quando le persone mediocri sentono il calore dell’ignoranza che si propaga da e nel branco e possono lanciarsi in sfottò verso i neri o i gay o gli arrotini, rassicurati dalle risatine idiote. Possono non aprire il paracadute perchè tanto sono tutti in caduta libera.

Ognuno si organizza la vita come vuole, ma non sapevo neanche che nel mondo del calcio ci fossero dei gay, è una novità assoluta per me“, dice Rivera.

Rivera non si commenta, deve avere un qualche problema recondito che gli impedisce di accettare la realtà.
Per lui il mondo del calcio è un paradiso incontaminato dall’omosessualità.
Van bene il doping, le scommesse, lo scandalo di calciopoli, i passaporti falsi… però i gay no, eh, qua siamo fra gente per bene!

Il problema va affrontato e non rimandato come suggerisce Totò “Stagnante” Di Natale.
Sicuramente per qualche anno le tifoserie sfotteranno i giocatori avversari che hanno ammesso la propria omosessualità, ma col tempo diminuiranno i casi, così come è successo con gli sfottò ai giocatori di colore.
E ammetto di essere convinto che le generazioni di giovani saranno sempre una spinta per superare certe barriere sociali.

Di Natale si può inserire in quella cerchia di calciatori esempi negativi da indicare ai propri figli, come Gattuso, Cannavaro e altri.
“Parlare della Mafia ci fa fare brutta figura!”.
“I gay nel calcio non esistono!”.
“Non siamo pronti, riparliamone fra 20 anni!”.

L’integrazione va imposta da qualche mente più aperta e brillante di quella che per paura rimanda il problema. Anche perchè il calcio non sarà mai pronto spontaneamente per accettare gli omosessuali.

___

Written by filippo

maggio 2, 2012 at 7:21 pm

Pubblicato su Attualità

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Questa foto credo che rappresenti benissimo quello che sta succedendo oggi nel mondo del calcio.
    Che brutta bestia l’ignoranza!

    Cristina Insinga

    maggio 3, 2012 at 1:32 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...